Cerca
Toggle location

In un mercato a maturità digitale sempre crescente, i retailer si trovano di fronte sfide importanti che rappresentano nel contempo delle grandi opportunità

Le attività commerciali, tradizionalmente costruite attorno a degli store fisici, stanno attraversando un periodo di trasformazione ed i rispettivi punti vendita diventano progressivamente degli showroom dove il cliente può toccare con mano il brand e trovare l’ispirazione per il  processo d’acquisto.

Anche i rivenditori online (e-tailer) sono sempre più orientati ad un approccio omni-canale estendendo il proprio portfolio prodotti, la disponibilità e consentendo una più ampia gamma di customizzazioni. Confrontandosi con queste realtà, e con gli enabler tecnologici in continua evoluzione, i retailer devono necessariamente mettere in discussione il ruolo giocato dai propri punti vendita.

Il nostro approccio:

BearingPoint supporta i retailer nei progetti di ottimizzazione dei propri punti vendita, come ad esempio:

  • Re-ingegnerizzazione (lean management) dei processi con impatto sugli store
  • Supporto per selezione e setup di soluzione digitali front office
  • Analisi di performance dei punti di vendita sfruttando analytics su tecnologie Big Data
  • Ottimizzazione del cash management negli store
  • Store Management
  • Ottimizzazione del piano di merchandasing e della disposizione in-store

Risultati attesi:

Riposizionamento del punto vendita al centro del Customer Journey in ottica omnichannel per offrire servizi personalizzati e calare l’esperienza d’acquisto sulle esigenze del singolo cliente

Benefici:

  • Incremento del fatturato per metro quadro
  • Miglior posizionamento in termini di brand awareness
  • Migliore efficienza dei processi core e di supporto con conseguente riduzione dei costi operativi
  • Incremento delle performance dello staff negli store
  • Riduzione dei tempi gestione della domanda